X
Segui IlPiceno.it anche su Facebook per rimanere aggiornato sugli eventi e posti più belli della zona sud delle Marche
 
 
 
Google ADV
 
Il Monumento
 
 
Galleria
 
Foto
Foto
Foto
 
Dove si trova
 
Battistero
Il Piceno
 
 

Comune di Ascoli Piceno

  Battistero

La struttura simbolica esterna - Dedicato a San Giovanni Battista, come tutti i battisteri delle cattedrali, anche solo ad osservarlo nella sua superba ed essenziale struttura di edificio romanico, si presenta come icona spaziale della iniziazione cristiana:

 

-la base quadrata, che poi si sviluppa in parallelepipedo cubico, ha i lati disposti verso i quattro punti cardinali: è il simbolo della città terrena e pagana, della città precristiana. Le cornici di travertino del portale occidentale d'ingresso e alcune pietre esterne sono chiaramente di reimpiego e provengono da templi pagani: un elemento ricorrente nel basamento dei battisteri antichi, ad indicare la fase prebattesimale dei convertiti;

 

-il cubo è sovrastato da un parallelepipedo ottagonale di uguale altezza che ci introduce nella simbologia del numero otto: doppio di quattro, sublimazione della terra, segno della chiesa che porta alla salvezza;

 

-guardando sotto gli archetti e tra le colonnine che formano il bellissimo fregio prima del tetto, si intravede la curvatura della cupola (visibile con interezza solo dall'interno e che culmina con la cuspide della lanterna): è il terzo simbolo geometrico, il cerchio e la sfera, e cioè il cielo, il regno dì Dio, la sede dei santi.

 

La struttura simbolica interna - Oltrepassata la soglia dell' ingresso, la spigolosità del quadrato scompare, una serie di absidi agli angoli offre accoglienza e ospitalità e gli archi dì queste sostengono il raddoppio dei lati per la sovrastante struttura ottagonale. La vasca battesimale, di cui resta solo la parte dell'incavo sul pavimento, costituisce il centro e l'omphalos dell'intero edificio. Il catecumeno che vi accede per il battesimo viene a trovarsi nella intersezione ideale delle sei dimensioni della croce cosmica: sopra il suo capo la volta della cupola con al centro il lucernario della lanterna, simboli della vocazione alla santità del battezzato; i piedi poggiano all'azimut della linea verticale immersi nell'acqua del fonte-sepolcro da cui si esce rinati a vita nuova; di fronte l'oriente, simbolo della luce sorgente del Cristo salvatore; alle spalle l'occidente tenebroso, luogo del mondo dei non battezzati ormai definitivamente abbandonato, mai ci si gira verso quel luogo dopo il rito della rinuncia a satana, mai si esce da dove si è entrati; a sinistra il meridione dell'ombra; a destra il meridione della luce piena verso la quale si apre la porta di uscita, detta "porta del paradiso", in antico messa in relazione al sagrato
del duomo da un sistema di portici.

 
[logo]
 
Segui IlPiceno.it
 
Pubblicizzati
 
Skip Navigation LinksIl Piceno > Ascoli Piceno > Battistero
Developed by Paolo Antonini