X
Segui IlPiceno.it anche su Facebook per rimanere aggiornato sugli eventi e posti più belli della zona sud delle Marche
 
 
 
Google ADV
 
Il Monumento
 
 
Galleria
 
Foto
Foto
 
Dove si trova
 
Torrione della Battaglia
Il Piceno
 
 

Comune di Grottammare

  Torrione della Battaglia

Il Torrione della Battaglia risale alla metà del XVI secolo ed è inserito nella cinta muraria costruita quando il sistema difensivo del paese, in seguito all'invasione e al saccheggio dei pirati di Dulcigno nel 1525, fu rafforzato con una nuova cinta fortificata. le nuove mura avevano tre accessi: Porta Marina a est e Porta Castello a ovest, ancora visibili, mentre Porta Maggiore a sud è andata distrutta. Resti di questa porta si possono ancora vedere nei pressi del lavatoio pubblico.
Le mura si conservano ancora per alcuni tratti a est e a sud-est. Più a nord è situata una torre a pianta quadrata impostata su un basamento a scarpa, priva di collegamento con le mura urbane. La tipologia del paramento murario permetterebbe di risalire al XV-XVI secolo. All'interno la torre presenta due vasche comunicanti con acqua sorgiva.
Sulla sommità del colle si possono ancora vedere i resti di una fonificazione precedente.
Il sistema murano più antico può essere datato al IX-X secolo, con parti più tarde dovute, probabilmente al restauro conceso dal cardinale Ranieri nel 1248.
Il Torrione, realizzato interamente in laterizio a vista e scandito da cornici marcapiano, presenta una pianta circolare. E' coronato da um serie di beccatelli per la difesa piombante sui quali sono impostati i merli curvilinei, che costituiscono attualmente il parapetto del belvedere realizzato sulla sommità della torre.
E' sudldiviso internamente in due piani, un tempo collegati da una scala di legno, oggi sostituita da una mignatura.
 
[logo]
 
Segui IlPiceno.it
 
Pubblicizzati
 
Skip Navigation Links
Developed by Paolo Antonini