X
Segui IlPiceno.it anche su Facebook per rimanere aggiornato sugli eventi e posti più belli della zona sud delle Marche
 
 
 
Google ADV
 
Il Monumento
 
 
Galleria
 
Foto
Foto
 
Dove si trova
 
Santa Maria della Rocca
Il Piceno
 
 

Comune di Offida

  Santa Maria della Rocca

In origine la chiesa di Santa Maria della Rocca, il più insigne monumento offidano, sorgeva all'interno del castello longobardo di Longino d'Azzone signore di Offida. Nel 1039 il castello e il piccolo oratorio vennero donati all'abbazia di Farfa, che ricostruì l'edificio di culto nel secolo XI-XII. Nel 1330 la chiesetta romanica venne inglobata in un nuovo e più imponente edificio di un M.ro Albertino. La struttura esterna, in laterizio, è percorsa da lesene in travertino nella zona absidale; al centro dell'abside maggiore si apre il portale della cripta, pure in travertino, scolpito con festoni e animali fantastici. All'interno della cripta a tre navate, che si estende per tutta l'area del piano superiore, ci sono numerose colonne in laterizio con capitelli smussati agli angoli che sorreggono arcate a sesto acuto o a tutto sesto. Vi si conservano numerosi affreschi, attribuiti al Maestro di Offida, raffigurati i clicli di S. Caterina di Alessandria e S. Lucia. Inoltre numerosi santi e vergini in trono. La chiesa superiore ad una sola navata, presenta tracce di affreschi lungo le pareti. Ben conservati quelli del catino absidale, raffiguranti profeti, angeli musici, Sante Vergini, e riferiti al maestro milanese Ugolino di Vanne. A sinistra del Transetto sono dipinte scene della vita di San Bendetto. Sullo stesso lato della navata campeggiano la Modonna del Latte e San Sebastiano di Fra Martino Angeli, mentre sul lato opposto sono notevoli una deposizione di una crocifissione opere del Maestro di Offida. Sullo stesso lato una Madonna con Bambino e Santo attribuito a Vincenzo Pagani (sec XVI).

 
[logo]
 
Segui IlPiceno.it
 
Pubblicizzati
 
Skip Navigation LinksIl Piceno > Offida > Santa Maria della Rocca
Developed by Paolo Antonini